Il fascino del vino rosè

Erano le dieci di mattina e Brigitte Bardot mi chiese: “Tea o caffè? – Un bicchiere di rosè, grazie.” 

Gigi Rizzi

Anni ormai lontani, donne uniche, vita vissuta leggermente, con ironia, attrici bellissime alle quali si perdonava tutto; playboy, una parola e un concetto nuovo per indicare un vivere allegramente, ballare a piedi nudi. Gigi e Brigitte ci hanno mostrato, danzando con leggerezza sui tavoli di Saint Tropez, l’altro lato di un periodo che si avvicinava al buio dell’intolleranza, della violenza, degli anni di piombo, un’icona per i sessantottini, un simbolo, un riscatto tutto italiano che penetrava in quella società degli anni ’60 fatta di nuovi ricchi, ma allegra e con tanta voglia di vivere. Gigi Rizzi viveva il sogno di ogni 20enne, soldi, auto, notti, belle donne, jet set, successo….Brigitte Bardot.

Vinitaly, un viaggio nel territorio del Primitivo di Manduria

Da una storia antica e prestigiosa che lo consacrò come “vino da meditazione”, alla sua diversità e vastità territoriale tra terra e mare, alla sua pianta, l’alberello, la forma più antica di coltivazione della vite e a chi con amore lo sta valorizzando con le moderne tecnologie, alle sue tre varietà previste e al suo sapore e colore autenticamente unico. Sono queste le tante anime del Primitivo di Manduria, la più importante doc pugliese, che verranno raccontate dal Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria in occasione della 51° edizione del Vinitaly.

Da Il Gourmettino, la Puglia è di scena a Firenze

Mani che si incontrano, mani di uomini che lavorano ed esprimono la loro arte attraverso il cibo, mani che si stringono in un emblematico abbraccio, uomini che amano la loro splendida Puglia, e allora, può un territorio dare l’imprinting alla sua cucina? Quando il creativo è tale e lascia che sia il territorio a esprimersi, tutto il fascino, la storia, le vicende remote e i segreti culturali di quella terra possono manifestarsi e dare un tono e una connotazione peculiare anche alla cucina. Attraverso il cibo e la creatività nel comporlo, formulano insieme il miglior passaporto comunicazionale, infatti saranno proprio le loro 4 mani insieme a raccontare la loro meravigliosa Regione,  dove protagonista sarà il cibo e i prodotti del territorio.

Café Trussardi X l’Eleganza del Gusto

tommaso-cecca-beer-americano-preparazione

Nel cuore di Milano, ad un passo dal Teatro alla Scala, Tommaso Cecca miscela ed inventa pozioni ispirate al suo pubblico gaudente. Lo abbiamo incontrato all’interno del Café Trussardi alla Scala (del quale è bar manager, ndr) e ci siamo fatti raccontare come, nella città più assediata dai classici aperitivi, un nuovo cocktail possa ribaltare ed innovare il concetto di happy hour.

Il Gourmettino di Domenico Cilenti apre a Firenze

il-gourmettino-domenico-cilenti

Cento metri a perpendicolo sul mare: dal meraviglioso mare della Puglia all’Arte di Firenze. Nasce l’osteria contemporanea Il Gourmettino.

Fuori tanta gente che passa, curiosa, mille botteghe, quasi una musica di sottofondo, siamo nel centro storico fiorentino, ma entrando lasci tutto, i rumori della strada si affievoliscono, noti subito un giardino d’inverno pieno di colori e profumi, un maestoso arancio nel centro di una corte, insolita e preziosa nel pieno centro della città, un angolo di Puglia, incastonato nel pieno centro, una sorta di insolita gemma, dove Domenico Cilenti, lo chef venuto dalla Puglia, dal suo locale Porta di Basso a Peschici, a cento metri a perpendicolo sul mare, ha fissato la sua base fiorentina, un locale pieno di luce e di allegria, dove ti accolgono tanti ragazzi, belli e sorridenti, davanti alla cucina a vista, una scatola di cristallo dove nascono mille sapori, i colori di un muro fatto di mattonelle pugliesi, qui Domenico Cilenti racconta la sua storia.

L’eleganza del gusto – The Club

L'eleganza del gusto - The Club

Via Sistina 46 a, Roma. Pensate ad un salotto esclusivo nel cuore della grande bellezza romana, dove poter gustare pregiati distillati, ascoltare buona musica in vinile, leggere le riviste più blasonate e conoscere nuove persone appartenenti all’upper class internazionale. Tutto questo (e tanto di più) è L’eleganza del gusto – The Club.

Emidio Pepe: Artigiani del vino

Emidio Pepe e Chiara De Iulis Pepe

Gli devi voler bene al vino, più gli vuoi bene, più lui ti parla.

Emidio Pepe

Quando ho scoperto l’azienda vinicola Emidio Pepe, ciò che mi ha incuriosito maggiormente è stato l’appellativo di artigiano del vino, che il fondatore si porta dietro da ormai più di cinquant’anni di attività diretta. Vini realizzati seguendo il rigoroso metodo biologico che si fanno attendere per lunghi anni prima di essere bevuti. Niente botti o barrique nella cantina di Emidio Pepe. I suoi vini restano in bottiglia.

Radici del Sud 2016: Ci siamo!

Radici del Sud

A Bari dal 7 al 13 giugno l’undicesima edizione della grande manifestazione dedicata al vino autoctono meridionale. Animeranno l’evento 184 diverse cantine della Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia con oltre 400 etichette in concorso. L’eleganza del gusto presenta Radici del Sud 2016.

Dimore Storiche Italiane per Cantine Aperte ’16

cantine-adsi-vigneto

Il 28 ed il 29 maggio p.v., in occasione dell’annuale manifestazione Cantine Aperte 2016, evento di grande rilievo per decine di migliaia di appassionati al mondo dell’enogastronomia italiana, ADSI sarà come sempre presente con  oltre 20 soci, realizzando in modo concreto quanto anticipato alla 50° edizione di Vinitaly attraverso il Grand Tour con le dimore storiche.

Radici del sud: presentate le guide 2016

Radici del sud

Sono state presentate al Convivium Sancti Nicolai di Bitonto (Bari) le attese nuove edizioni di Radici Wines, Restaurants e Pizzerias, ovvero l’attuale e completa panoramica della ristorazione pugliese e dell’enologia autoctona del Sud Italia. La guida Radici Wines è dedicata alle 75 etichette di vino che hanno conquistato nella scorsa edizione del Salone del Vino da Vitigno Autoctono Meridionale gli ambìti riconoscimenti nelle varie categorie esaminate. Nelle guide Radici Restaurants e Radici Pizzerias è stato preso in considerazione il top dei 109 ristoranti e le 91 pizzerie della Puglia. Interessanti sono le nuove attività aggiunte che confermano le incoraggianti prospettive della gastronomia pugliese.

EdG introduces Le Lampare al Fortino

Le Lampare al Fortino

Riconoscimenti importanti come i Cinque Baci di Bibenda e l’Oscar del Vino 2015 hanno fatto sì che Le Lampare al Fortino venisse riconosciuto come uno dei ristoranti più importanti d’Italia. Nella meravigliosa cornice di Trani, in Puglia, il ristorante Le Lampare al Fortino ricorda, a clienti che arrivano da ogni parte del mondo, la tradizione della ristorazione di qualità italiana.

It’s Pimm’s o’clock

Pimm's

Il caldo infernale e Il Torneo di Wimbledon marciano a pieno ritmo, disidratando (il primo) e lasciando a bocca asciutta (solo in eventuali casi, il secondo), senza chiedere permesso, tutti gli amanti di quel buono (si, non c’è scritto bello) che, in questo periodo, fa rima con fresco.

All’improvviso un miraggio, una voce:

– Hey, it’s Pimm’s o’clock!

– Thank God ..

Eccellenze food: Oscar del vino 2015 a Le Lampare al Fortino

Le Lampare al Fortino - Oscar del vino 2015

Dopo aver ricevuto il premio come Ristorante dell’Anno 2014 e i Cinque Baci 2015, lo storico slow restaurant Le Lampare al Fortino di Trani ha ritirato a Roma l’Oscar come miglior Ristorante e migliore Cantina. LOscar del Vino 2015 di Bibenda, uno degli eventi più glamour e attesi del vino italiano, alla sua diciassettesima edizione, ha visto la premiazione di numerose categorie.

Eccellenze food: Le Lampare al Fortino da Bibenda

Le Lampare al Fortino

Le Lampare al Fortino conquista l’olimpo dei Cinque Baci di Bibenda.

Dopo aver ricevuto il premio come Ristorante dell’Anno 2014, quest’anno le Lampare al Fortino si aggiudica il riconoscimento Ristorante Cinque Baci 2015. Lo storico slow restaurant di Trani con la sapiente regia dei suoi due titolari, Antonio del Curatolo e Pasqua Fiorella è entrato nel cosiddetto Olimpo dei cinque baci della rivista Bibenda, libro Guida ai migliori vini, grappe e ristoranti d’Italia, testo di riferimento per professionisti, appassionati e comunicatori del mondo del vino e della ristorazione.