Articles tagged with: Vintage

Effetto Solaro

Esiste un tempo per ogni cosa e per ogni tessuto vi è un’influenza stagionale che ne regola usi e virtù. C’è un tempo per il tweed; un tempo per il seersucker; un tempo per lino; un tempo per il SolaroEd è proprio su quest’ultimo, che il maturare della bella stagione appone i suoi doni di bellezza, baciati da un sole ancora troppo timido, perché si dichiarino, ad esempio, al più estivo lino.

Le bretelle: Questione di appiombo

L’appiombo perfetto; nientemeno che la quinta essentia dell’abbigliamento maschile; elemento tanto ambito, quanto desiderato, come gli alchemici bramano di scoprire i segreti dell’etere. Un accostamento azzardato, ma in grado di spianare il sentiero verso un argomento che, nel suo insieme, rappresenta un vero e proprio postulato d’eleganza.

AltaRoma: Nel ricordo di Gianni Versace

Tre giorni di sfilate, esposizioni e progetti culturali che animano la Capitale, all’insegna della moda giovane con tocchi di tradizione couture e valorizzazione del sapere artigiano. Anche quest’anno Altaroma ha confermato la sua vocazione internazionale per la promozione dei talenti fra i quali quello di Marina Corazziari, talentuosa creatrice di gioielli con trenta anni di attività nel campo del fashion e dell’arte.

Chapter 4: Rolando de Bellis, una giornata all’ippodromo

Polo shirtSettembre 1931. Il fine settimana capitolino, con la sua brezza di fine estate richiamava da ogni parte d’Italia nobili e gentildonne, signori e non signori da ogni angolo della nazione per assistere a quello che era diventato l’astro nascente della mondanità:  le partite di polo, lo sport dei guerrieri e dei re, che d’un balzo avevano attraversato le piane mesopotamiche e le corti dei maharaja per giungere sulle sponde del Tamigi e del Tevere. Un gioco febbrile, che aveva investito l’Occidente con il suo carattere di emozionante spettacolarità. Contesto ideale, assieme alle corse al trotto e al galoppo, dove concludere affari all’ora del tè, respirare il sapore dell’elite aristocratica e dei Polo Club che si insediavano nella capitale su modello inglese dell’esclusivo Hurlingham club, o semplicemente, per porgere il braccio alle signore impegnate a sfoggiare abiti da cocktail e sontuosi cappelli, nonché gioielli e diamanti la cui luminosità sembrava potesse rifrangere per sempre il ricordo di una guerra ormai lontana.

L’eleganza del gusto – The Club

L'eleganza del gusto - The Club

Via Sistina 46 a, Roma. Pensate ad un salotto esclusivo nel cuore della grande bellezza romana, dove poter gustare pregiati distillati, ascoltare buona musica in vinile, leggere le riviste più blasonate e conoscere nuove persone appartenenti all’upper class internazionale. Tutto questo (e tanto di più) è L’eleganza del gusto – The Club.

Home Design di tradizione

Home design made in Puglia

Gli oggetti tradizionali un tempo usati nelle tavole si trasformano in opere di home design. Rivisitando in chiave contemporanea forme e motivi della tradizione grottagliese, Enza Fasano ha dato vita a sorprendenti collezioni di oggetti di uso quotidiano e dettagli decor.

Mr. Clark Gable

Clark Gable, 1946; grey flannel chalkstripe double-breasted suit, white button-down shirt

Hollywood. 1930. È l’anno delle follie e delle angosce della Grande Depressione, ma anche delle serate in frac e del tiptap. Tra il bagliore dorato dei riflettori appaiono un paio di deliziosi baffetti a matita e capelli neri impomatati. La flagranza dell’eleganza maschile, lo stile da autentico e virile gentiluomo, il simbolo di ogni desiderio, ardore, entusiasmo è lui, Clark Gable, la stella della MGM e memorabile icona di stile.

Morto il vinile, viva il vinile

Morto il vinile, viva il vinile

La delicata posa della puntina. Con questo gesto i music lovers manifestano il loro rispetto per la musica.
Già, il rispetto. Quello che il vinile da sempre impone e che invece è andato perduto con l’avvento degli mp3 e dello streaming musicale che permettono di passare da un brano all’altro con la stessa velocità che la noia, dovuta alla moderna musica piatta, passa nella nostra mente, nascondendoci la bellezza di un basso morbido che precede l’immensa ampiezza di un alto. La meraviglia delle note.

La classe del Gilet

Vintage illustration

Da dove nasce l’esigenza di indossare l’adorato gilet? Un tempo era il sommo capo dell’abbigliamento classico.

Vittorio de Sica e Winston Churchill ne erano immensi cultori. E perché un capo così ben fatto ed espressivo sta diventando, sempre più, una rarità per gli occhi?

Ritrovo al Caffè Florian

Caffè FlorianVenezia. Piazza San Marco. Sotto gli infiniti portici delle Procuratie Nuove, la gente affolla i numerosi tavoli del Caffè Florian da tempo immemore, oltre tre secoli di affascinanti storie che si avvicendano tra le sue raffinate salette rivestite di specchi e figure allegoriche. Il Florian non è solo il caffè più antico e longevo d’Italia, è il più carico di storia e di fascino, animato da quello spirito unico e misterioso che caratterizza la “città Anadiomene”. Una vitalità dionisiaca e carnevalesca si fonde nei suoni e nei colori di questa bottega da caffè divenuta nei secoli il salotto del mondo.

Sguardi sul Festival di Venezia: Vittorio De Sica

Vittorio De Sica Mostra di Venezia 1691

Ciak sulla 72^ edizione della Mostra Cinematografica di Venezia.

In questi giorni le preziose pietre della laguna s’immergono nel magico mondo della cinematografia italiana e mondiale. Le dorate guglie di San Marco e le inebrianti bellezze artistiche di cui è avvolta questa misteriosa città non sono più le uniche protagoniste, cedono il posto alle più svariate facce del Cinema, cui spettano gli onori del primo piano per tutta la durata del festival.

Rolando de Bellis: il cerimoniale della toilette

MMdC illustration

Illustrazioni di Massimiliano Mocchia di Coggiolahttp://www.mmdc-art.com/

Vi è un momento preciso del giorno e della notte in cui la creatività estetica si trasforma in pura mistificazione. Nell’intimità della stanza da bagno l’imprescindibile animo estetico di Rolando de Bellis era messo a nudo più che in ogni altro luogo. Legato alla propria immagine così profondamente da congiungersi ad essa a tutte le ore nella piacevole sensualità della toilette. Non una semplice stanza, ma una vera e propria sala spirituale dove tutto aveva inizio. Ed è in questa stanza che Rolando de Bellis, ogni giorno, rendeva omaggio alla sua opera mirabilmente estetica. Dai lunghi bagni avvolti tra i vapori aromatici, alla profumazione, alla rasatura, ogni gesto era un rituale ben preciso in cui mostrava molta arte e amore. Tutto aveva un suo equilibrio e in ogni angolo della stanza era impressa l’impronta di quest’essere così chimerico e camaleontico come l’affascinante Alcibiade, capace di riunire in sé la fugace bellezza e l’essere eterno.

It’s Pimm’s o’clock

Pimm's

Il caldo infernale e Il Torneo di Wimbledon marciano a pieno ritmo, disidratando (il primo) e lasciando a bocca asciutta (solo in eventuali casi, il secondo), senza chiedere permesso, tutti gli amanti di quel buono (si, non c’è scritto bello) che, in questo periodo, fa rima con fresco.

All’improvviso un miraggio, una voce:

– Hey, it’s Pimm’s o’clock!

– Thank God ..

Signori si nasce: Principe Antonio de Curtis – Totò

Principe Antonio de Curtis

E io lo nacqui, modestamente!

Così recitava Antonio de Curtis, in arte Totò, nel ruolo del nobile barone Ottone Spinelli degli Ulivi.

Oggigiorno, per i più, essere un vero signore è una qualità legata essenzialmente ai possedimenti di denari. Certamente un signore di ricchezze ne possiede molte, ma ben si discostano dal fasto in contanti. Le sue sono ricchezze d’animo. L’arte dei gesti, del linguaggio, del contegno e della cura nel vestire vanno a comporre quell’insieme di modi squisiti e raffinatezze insite nel cuore di un vero signore. Un uomo virtuoso educato ai nobili sentimenti, al senso del bello e delle maniere cortesi.

Pitti Uomo 88: Proraso, stile e tradizione

Proraso

E’ ormai risaputo che l’atto della rasatura deve essere considerato come un rito, quotidiano o meno, da compiere in totale relax e piacere, con la dovuta cura e attenzione. Il tutto viene estremamente facilitato se svolto con prodotti di qualità atti a fornire anche una certa professionalità.

E’ il caso dei prodotti Proraso. Tale marchio nasce negli anni ’40 ad opera del Sig. Ludovico Martelli fondatore della omonima Ludovico Martelli Srl, azienda nata a Firenze nel 1908 e considerata ad oggi la più longeva industria italiana per la produzione di prodotti cosmetici, igienici e appunto per la rasatura.

Style Icon: Paul Newman

Paul Newman

Sono stato accusato di essere distaccato. Non lo sono. Sono solo diffidente.

Paul Newman

Costretto ad abbandonare la carriera di pilota nell’aviazione della Marina a causa del suo daltonismo, Paul Newman iniziò a studiare recitazione diventando, in seguito, uno dei più grandi attori della storia del cinema Hollywoodiano.

Barber Life: il rasoio da barba

Vintage Adv

Da sempre l’uomo, con una sorta di sesto senso, ha introdotto nella sua quotidianità la necessità di radersi. Lo ha fatto con metodi molto rudimentali sin dalla preistoria, mediante l’utilizzo di pietre o valve di conchiglia o, qualche tempo più avanti, con la comparsa di primi metalli e con la formazione di qualcosa la cui forma riconduceva a quelle che sarebbero state le future lamette.