Azimut Yachts alla Design Week di Milano

Per la prima volta Azimut Yachts partecipa alla Triennale Design Week, in programma dal 17 al 22 aprile, con un vero yacht di 21 metri, il modello S7, che sarà collocato nello spazio antistante l’ingresso principale del Palazzo dell’Arte.

L’imponente installazione, che nasce con l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico ai contenuti architettonici e di design del mondo nautico, non si limita tuttavia ad una semplice esibizione, ma mira a raccontare una storia di sperimentazioni, talenti  e collaborazioni eccellenti.

La magica avventura dell’andar per mare è infatti narrata attraverso un’esperienza multisensoriale che, superando il prodotto barca, entra nel pieno delle emozioni attraverso il racconto della Filiera della Bellezza. Con questo nome Azimut Yachts raccoglie il saper fare di insuperabili artigiani, la ricerca di soluzioni tecniche e produttive d’avanguardia, così come il genio creativo che sta alla base della lavorazione delle materie prime più pregiate – marmi, legni, tessuti – trasformate sapientemente in superfici, mobili e accessori di altissima gamma.

Lo spirito che il visitatore potrà assaporare è quello della Dolce Vita 3.0 che, attingendo al capolavoro di Fellini, reinterpreta in chiave contemporanea uno stile di vita che sposa la capacità di godere intensamente di ogni istante con il gusto per le cose belle.
Gioia di vivere, brividi e batticuori sono alla base di questa esperienza che mette in campo la tecnologia immersiva 3D per far vivere in prima persona il piacere della navigazione: grazie agli appositi occhiali, sarà possibile visitare virtualmente alcuni spazi interni dello yacht, con un supporto multisensoriale a rendere l’esperienza ancora più vera.
Il visitatore potrà scoprire maggiori dettagli su tanti aspetti e funzionalità dello yacht – materiali, tecnologia, oggetti, opportunamente segnalati con esplicito richiamo – semplicemente puntando il proprio sguardo sull’area di suo interesse.

Ogni sera, all’imbrunire, lo yacht sarà oggetto di una performance di light design che ne valorizzerà la sagoma e i dettagli stilistici, aggiungendo poesia all’installazione.


Azimut Yachts La Dolce Vita 3.0 lands in Milan.
A real yacht will be displayed in the city centre during the Triennale Design Week.

During the Design Week, Azimut Yachts will display the Azimut S7 in front of the Triennale Palace in Milan, being one of the key places of the Design Week itself with high traffic and visibility. The yacht will thus become an installation in the centre of Milan, giving value and emphasis to its iconic design content, also through a night lights show.

The Azimut Yachts installation tells a story of experimentation, talented people and excellent collaborations. But most importantly, it tells the story of the magical adventure of seafaring through a multi-sensory experience that goes beyond the boat as a product and raises it to the level of emotions. Joie de vivre, thrills and a beating heart, dreams turned into reality: this is the essence of La Dolce Vita 3.0, which draws on Federico Fellini’s masterpiece to offer a contemporary take on a lifestyle that marries the ability to enjoy every instant to the full, with a taste for the beautiful things in life. The protagonist is the Made in Italy ethos, as an expression of sophisticated design, innovation, technological research and precious details.

A supply chain to create beauty, one that doesn’t tell its story as an exercise in didactics, but reveals itself a little at a time: so we have the finest raw materials (marble, wood, fabric) transformed by the creative flair of fine craftsmen into best-of-breed surfaces, furniture and accessories. So we have the exclusive details and tactile experiences offered by fine linen and sophisticated porcelain. As well of course as the appeal of avant-garde projects that are also expressions of beauty, like green carbon, a principled choice to put carbon at the service of comfort and respect for the environment.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.