Barber Life: duelli a colpi di barba e baffi

Barber Life

Si poteva immaginare di tutto sul vasto e curioso mondo della barba ma che addirittura ci dovessimo trovare a compiere votazioni per eleggere un vincitore proprio no. E’ ciò che è capitato a Roma a metà maggio scorso nel primo Campionato italiano di barba e mustacchi.

Questo tipo di competizioni trovano le loro radici negli anni passati. Le prime tracce del World Beard and Moustache Championship sono riconducibili agli anni ’70 nel Nord Italia ad opera di un gruppo di barbuti, i quali crearono una vera e propria competizione che aveva come principale scopo una personificazione, quasi una sorta di analisi delle figure storiche degne di barba. Successivamente nel 1990 troviamo Barber Lifeun’edizione del campionato a livelli più elevati, svoltosi nella località di Hofen an der Enz, in Germania. Da allora la competizione, esclusivamente in versione itinerante, era solita svolgersi con cadenza biennale; ultimamente si sta puntando ad organizzarla di anno in anno.

In totale stile Vintage, in una serata ispirata ai format tedeschi in materia barbieristica, in ambienti che sanno di vissuto, tra svariate tipologie di bevande e musica dagli anni ’20 passando per rockabilly, rock&roll, funky revival, fino ad arrivare ai giorni nostri, si sono sfidati  barbuti e barber shop più affermati della capitale, con tanto di stand espositivo, per incoronare la miglior barba e i migliori baffi a fronte della distinzione per categorie di partecipazione quale “Barba completa”, “Mustacchi” e “Barba parziale”.

Fra clienti fidati e giuria d’onore formata da esperti barbieri professionisti, dopo svariate prove, è stato individuato il vincitore per ogni categoria ma alla fine solo uno dei tre ha ricevuto il prestigioso premio finale consistente in un trattamento presso Schorem, uno tra i più famosi barber shop del mondo, sito in Rotterdam.

Che sia barba, che siano baffi o entrambe le cose insieme poco importa. Ciò che conta veramente è la continua diffusione della barba con annessi e connessi, con la legittima ed allo stesso tempo artistica presunzione di poterne fare un vanto.

http://www.vinileroma.it


 

Barber Life

One could imagine all about the vast and curious world of the beard but not about a competition. It happened in Rome in mid-May in the first Italian Championship of beard and mustache.

Between trusted clients and jury of honor formed by experienced professionals barbers, after several tests, it was found the winner that received the prestigious prize consisting of a treatment at Schorem, one of the most famous barber shop in the world, located in Rotterdam.

Whether beard, mustache or both together doesn’t matter. What really matters is the continuing spread of the beard culture with appurtenances, with the legitimate and at the same time artistic presumption of being able to make a boast.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.