I 5 migliori Restaurant Cocktail Bar di Sicilia

Si va sempre più alla ricerca di un ristorante con cocktail bar integrato: per fare l’aperitivo prima di sedersi a tavola, per un un’esperienza a quattro mani con cocktail & food pairing o per concludere una serata con un ottimo dopo cena. Una costante evoluzione che vede il “Bel Paese”, patria mondiale del vino, rimanere al passo di una domanda sempre più in crescita. I riflettori sono accesi sicuramente sulle grandi città come Milano e Roma, ma è una tendenza che tocca anche il sud Italia e, soprattutto, l’isola più grande dello stivale. Così ho deciso di farvi la lista dei 5 migliori restaurant cocktail bar di Sicilia.

La concezione di poter pasteggiare a ritmo di cocktail che fino a qualche anno fa si limitava soltanto al momento dell’aperitivo. La moda che prima inizia in Francia con la nascita dei Bistrot segnando l’evoluzione dell’osteria e che poi divenne un rituale negli Stati Uniti, quando il bar counter non era soltanto destinato alla bevuta di un cocktail, ma anche al concedersi qualcosa di sostanzioso da mangiare in compagnia del drink. 

Cena o pranzo alternativo, più smart, molto New York style, una moda che negli ultimi anni è arrivata anche in Italia. Il cocktail oggi non si ferma soltanto al bancone del bar, ma più che mai sta vivendo il suo momento di gloria, varcando la “sacra” porta del ristorante. Dunque sì, grandi chef e ristoratori, negli anni stanno fortemente credendo nel bar, dando voce ai bartender che con le loro tecniche di miscelazione, sempre più vicine a quelle usate in cucina, si cimentano con delle creazioni fatte ad hoc per regalare delle esperienze sensoriali uniche.

Non solo grandi chef e mixologist: a spingere sempre di più verso il concetto di food pairing vediamo impegnato il Luxury Brand Belvedere Vodka, madrina tra gli spirits, che ha creduto nel concetto di miscelazione legata all’alta cucina e che quest’anno ha lanciato il progetto Branches, che vede protagonisti chef stellati cimentarsi in creazioni da combinare con i cocktails ufficiali della Maison Belvedere Vodka.

Di seguito la mia lista dei 5 migliori restaurant cocktail bar di Sicilia:

Médousa Bistrot & Suites – Taormina

Nascosto tra lussureggianti giardini alle porte del centro della città nasce Médousa Bistrot & Suites, un angolo di pace mediterranea nel cuore di Taormina e della sua frizzante movida. Con il suo arredamento impeccabile, la vista mozzafiato, i profumi e i sentori di una Sicilia così lontana nel tempo, eppure così vicina che la si può toccare con mano, Médousa Bistrot è il connubio perfetto tra internazionalità e tradizione. Ad accogliervi c’è il patron Christian Sciglio, noto per il suo estro dietro il bancone del bar e il socio fondatore Thomas Sigarò. Cucina giovane e sfiziosa, pochi piatti ma di qualità eccelsa, realizzati in base agli ingredienti di stagione, mai banali e sempre di prima scelta. Un’atmosfera magica che vede come protagonisti la cucina a vista e il bancone bar situato nel cuore del ristorante. La drink list firmata Sciglio, propone diversi twist ai classici cocktails ma soprattutto invenzioni personali studiate apposta, da suggerire insieme alle proposte dello chef Giovanni Grasso: squisita la combinazione tra Il Breeze Cocktail fatto con Tanqueray gin, basilico, lemongrass, cetriolo, succo di lime e top di tonica, accompagnato dal Cocktail di Gambero, realizzato esclusivamente con il gambero rosso di Mazara del Vallo.

Uzeta Bistrot Siciliano Catania

Uzeta, con la “T” non con la “D”, come quella di Porta Uzeda, simbolo della città che collega la piazza Duomo a Catania con l’antica via degli Archi. Uzeta Bistrot Siciliano nasce secondo la vocazione del visionario Francesco Di Stefano, tra i primi in Sicilia ad uscire fuori dalle righe del classico ristorante per dare vita ad un concetto tapas bar tutto siciliano. Uzeta apre le porte nel 2016, con l’idea di creare un locale che sia in grado di regalare agli ospiti un’esperienza alternativa, fatta da un ambiente rilassante, meno formale, ma con alta professionalità. Un tapas bar firmato Sicily, perché la proposta food vede in risalto tutto ciò che offre la tradizione siciliana con un occhio che strizza all’innovazione. “Nonni del futuro” afferma Di Stefano, una formula di cucina che offre l’opportunità a chi scegli Uzeta di poter immergersi in un mondo fatto di innovazione e modernità senza tralasciare la tradizione. Assolutamente da provare Arancino al ragù speziato di Nonna, creato dallo chef Giuseppe Pastura, una ricetta che segue fedelmente mani e cuore di Nonna Barbara. Arancino fatto con riso acquerello, pistilli di zafferano supremo di Nepi, crosta di pane di grani antichi, formaggio dop Vastedda del Belice, concentrato di pomodoro, manzo, mirepoix, Etna rosso per sfumare e chiodi di garofano; da pasteggiare con il Tiki in Testa, cocktail fatto con Etneus Gin (gin siciliano), sciroppo allo zafferano, succo di lime, 2 gocce di Chartreuse e soda a colmare. Drink firmato Paolo Fazio.

Marina del Nettuno – Messina

Il Marina del Nettuno è il ristorante “Gourmet” all’interno del Yachting Club sulle acque dello Stretto di Messina. Lo scenario da sogno fa da cornice ad una cucina elegante e raffinata. Il menù propone un’offerta unica a base di pesce proveniente dai mari siciliani, pasta, pane, dessert tutti “fatti in casa” utilizzando grani antichi e materie prime d’eccellenza del territorio siciliano. La cucina è guidata da Pasquale Caliri, della scuola di Gualtiero Marchesi, e fa della precisione, la regola, in un contesto che riscuote consensi di pubblico e della critica nazionale e internazionale. Il cocktail bar è il regno di Christian Costantino, che con la sua miscelazione divertente riesce a sorprendere la sua clientela. Amante del Martini Cocktail, forse proprio per questo il destino l’ha portato tra le bottiglie del marina, punto di riferimento per gli amanti dei grandi classici. Seduti sul mare con lo stretto di Messina che fa da sfondo, il Marina di Nettuno propone L’ideale dell’ostrica, drink fatto con Gin, succo di limone, acqua di un’ostrica usata dallo chef per il piatto, zucchero, rosolio di alloro, spuma di birra e agrumi, gocce di olio evo e pepe rosa; da abbinare con Ostriche ibisco mojito: ostriche affumicate, infuso di fiori di ibisco, mousse al mojito e olio evo.

Mak Mixology Palermo 

Mak Mixology è il restaurant cocktail bar che si trova all’interno della storica Galleria delle Vittorie, in via Maqueda a Palermo. Risorge dalla polvere di un edificio inaugurato il 2 ottobre del 1935 e poi abbandonato. Mak Mixology si conferma un punto di ritrovo perfetto per trasformare il momento dell’aperitivo in un’esperienza unica. Il bar manager è Matteo Bonandrini, classe 1986 che vanta una lunga esperienza nel settore del bartending, punto di riferimento per diverse multinazionali di spirits e co-fondatore della scuola di formazione Intothebar. La drink list propone alcune rivisitazioni dei grandi classici legati ad una miscelazione contemporanea e internazionale come ad esempio Exotic Daiquiri: Rum mix (rum cubano, rum agricolo Guadalupe), liquore all’amaretto, acido citrico, sciroppo di guava e gocce di pastis. Da bere con gamberone di Mazara marinato con coulis di guava e frutti esotici, succo di lime, zucchero di canna Demerara e menta. Altro cavallo di battaglia è il Mexican Mary fatto con Tequila 100% agave Azul, Spicy tomato mix (pomodoro, paprika, basilico, tabasco jalapeño, sedano, worchestershire souce, sale, pepe di Sichuan) e Succo di lime.

Juparanà – Marsala

Juparanà, nel cuore di Marsala, un locale trendy che si impegna ad offrire il miglior servizio già dalle prime ore del mattino. Dalla colazione al light lunch fin quando Juparanà, durante l’ora dell’aperitivo cambia volto e diventa punto di riferimento per Marsalesi e non, che hanno voglia di concedersi un buon cocktail in un’atmosfera elegante e raffinata. A dirigere l’orchestra del bar è Roberto Tranchida, impegnato fin da quando aveva 16 anni a rendere unico il momento cocktail del Juparanà. Il cocktail menù è ispirato soprattutto all’utilizzo dei prodotti del territorio, forte presenza il vino Marsala che gioca in casa, utilizzato in diversi cocktails creati da un team che si lascia trascinare dalla voglia di creare cocktails ricercati, valorizzando soprattutto le materie prime utilizzate. Non fatevi sfuggire il delizioso Elixir d’Occidente, cocktail fatto con Marsala superiore rubino, Campari Bitter, Aromatic Bitter, Soda “home-made” ai frutti rossi e agrumi, in superba combinazione con un sashimi di gambero rosso con pepe e limone.


People are increasingly looking for a restaurant with an integrated cocktail bar: to have an aperitif before sitting down at the table, for a four-handed experience with cocktail & food pairing or to end an evening with a great after dinner. A constant evolution that sees the “Bel Paese”, the world home of wine, to keep abreast of ever growing demand. The spotlights are definitely lit on the big cities like Milan and Rome, but it is a trend that also touches the south of Italy and, above all, the largest island in the boot. So I decided to make you the list of the 5 best restaurant cocktail bars in Sicily.

The concept of being able to dine at the rhythm of cocktails that until a few years ago was limited only to the aperitif. The fashion that first began in France with the birth of the Bistros, marking the evolution of the tavern and which then became a ritual in the United States, when the bar counter was not only intended for drinking a cocktail, but also for giving oneself something substantial to eat with the drink.

Dinner or alternative lunch, smarter, very New York style, a fashion that in recent years has also arrived in Italy. Today the cocktail does not stop only at the bar, but more than ever it is experiencing its moment of glory, crossing the “sacred” door of the restaurant. So yes, over the years great chefs and restaurateurs are strongly believing in the bar, giving voice to the bartenders who, with their mixing techniques, increasingly closer to those used in the kitchen, engage themselves with creations made ad hoc to give sensory experiences unique.

Not only great chefs and mixologists: to push more and more towards the concept of food pairing we see engaged the Luxury Brand Belvedere Vodka, godmother among spirits, who believed in the concept of mixing linked to haute cuisine and that this year launched the Branches project, which sees starred chefs engage in creations to combine with the official cocktails of the Maison Belvedere Vodka.

Below is my list of the 5 best restaurant cocktail bars in Sicily:

Médousa Bistrot & Suites – Taormina

Hidden among lush gardens on the outskirts of the city center is Médousa Bistrot & Suites, a corner of Mediterranean peace in the heart of Taormina and its sparkling nightlife. With its impeccable decor, the breathtaking view, the scents and scents of a Sicily so far away in time, yet so close that it can be touched by hand, Médousa Bistrot is the perfect combination of internationality and tradition. To welcome you there is the patron Christian Sciglio, known for his inspiration behind the bar and the founding member Thomas Sigarò. Young and tasty cuisine, few dishes but of excellent quality, made according to seasonal ingredients, never dull and always of first choice. A magical atmosphere featuring the open kitchen and the bar counter located in the heart of the restaurant. The drink list signed by Sciglio, offers different twists to the classic cocktails but above all personal inventions designed on purpose, to be suggested together with the proposals of the chef Giovanni Grasso: the exquisite combination of the Breeze Cocktail made with Tanqueray gin, basil, lemongrass, cucumber, lime juice and top of tonic, accompanied by the Cocktail of Gambero, made exclusively with the red shrimp of Mazara del Vallo.

Uzeta Bistrot Siciliano – Catania

Uzeta, with the “T” not with the “D”, like that of Porta Uzeda, symbol of the city that connects Piazza Duomo to Catania with the ancient Via degli Archi. Uzeta Bistrot Siciliano is born according to the vocation of the visionary Francesco Di Stefano, among the first in Sicily to come out of the lines of the classic restaurant to give life to a Sicilian tapas bar concept. Uzeta opens its doors in 2016, with the idea of ​​creating a venue that is able to give guests an alternative experience, made of a relaxing, less formal environment, but with high professionalism. A Sicily tapas bar, because the food proposal highlights all that the Sicilian tradition offers with an eye that winks at innovation. “Grandparents of the future” says Di Stefano, a cooking formula that offers the opportunity to those who choose Uzeta to be able to immerse themselves in a world of innovation and modernity without forgetting tradition. Absolutely to try Arancino with Nonna’s spicy ragù, created by chef Giuseppe Pastura, a recipe that faithfully follows the hands and heart of Nonna Barbara. Arancino made with watercolor rice, pistils of supreme saffron from Nepi, crust of ancient grain bread, Vastedda del Belice dop cheese, tomato concentrate, beef, mirepoix, red Etna to fade and cloves; to dine with Tiki in Testa, a cocktail made with Etneus Gin (Sicilian gin), saffron syrup, lime juice, 2 drops of Chartreuse and soda to fill. Drink signed Paolo Fazio.

Marina del Nettuno – Messina

Marina del Nettuno is the “Gourmet” restaurant inside the Yachting Club on the waters of the Strait of Messina. The dream scenario is the setting for an elegant and refined cuisine. The menu offers a unique offer based on fish from the Sicilian seas, pasta, bread, desserts all “homemade” using ancient grains and excellent raw materials from the Sicilian territory. The kitchen is led by Pasquale Caliri, from the school of Gualtiero Marchesi, and he makes precision, the rule, in a context that is popular with both national and international critics. The cocktail bar is the kingdom of Christian Costantino, who with his amusing mixing manages to surprise his clientele. A lover of the Martini Cocktail, perhaps for this reason destiny has brought it among the bottles of the marina, a reference point for lovers of great classics. Sitting on the sea with the Strait of Messina in the background, Marina di Nettuno offers The ideal of the oyster, drink made with Gin, lemon juice, oyster water used by the chef for the dish, sugar, rosolio di laurel, mousse of beer and citrus fruits, drops of olive oil and pink pepper; to combine with Ostriche hibiscus mojito: smoked oysters, infusion of hibiscus flowers, mojito mousse and extra virgin olive oil.

Mak Mixology – Palermo

Mak Mixology is the restaurant cocktail bar located within the historic Galleria delle Vittorie, in Via Maqueda in Palermo. Rises from the dust of a building inaugurated on 2 October 1935 and then abandoned. Mak Mixology confirms itself as a perfect meeting point to transform the moment of the aperitif into a unique experience. The bar manager is Matteo Bonandrini, born in 1986 who has a long experience in the bartending sector, a reference point for several multinational spirits and co-founder of the Intothebar training school. The drink list offers some reinterpretations of the great classics linked to a contemporary and international mix such as Exotic Daiquiri: Rum mix (Cuban rum, Guadalupe agricultural rum), amaretto liqueur, citric acid, guava syrup and pastis drops. To drink with Mazara prawn marinated with guava coulis and exotic fruits, lime juice, Demerara cane sugar and mint. Another workhorse is the Mexican Mary made with Tequila 100% agave Azul, Spicy tomato mix (tomato, paprika, basil, tabasco jalapeño, celery, worchestershire souce, salt, Sichuan pepper) and lime juice.

Juparanà – Marsala

Juparanà, in the heart of Marsala, a trendy place that is committed to offering the best service from the early hours of the morning. From breakfast to light lunch until Juparanà, during the aperitif time, changes its face and becomes a reference point for locals and foreigners, who want to enjoy a good cocktail in an elegant and refined atmosphere. The conductor of the bar is Roberto Tranchida, who has been committed since he was 16 to making Juparanà’s cocktail moment unique. The cocktail menu is inspired above all by the use of local products, strong presence of the Marsala wine that plays at home, used in different cocktails created by a team that lets itself be carried away by the desire to create sophisticated cocktails, especially enhancing the raw materials used. Don’t miss the delicious Western Elixir, a cocktail made with ruby ​​superior Marsala, Campari Bitter, Aromatic Bitter, home-made red fruit and citrus soda, in a superb combination with a red shrimp sashimi with pepper and lemon.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.