It’s Pimm’s o’clock

Pimm's

Il caldo infernale e Il Torneo di Wimbledon marciano a pieno ritmo, disidratando (il primo) e lasciando a bocca asciutta (solo in eventuali casi, il secondo), senza chiedere permesso, tutti gli amanti di quel buono (si, non c’è scritto bello) che, in questo periodo, fa rima con fresco.

All’improvviso un miraggio, una voce:

– Hey, it’s Pimm’s o’clock!

– Thank God ..

In Italia è ancora sconosciuto ai più, ma Sua Maestà Pimm’s è il drink british per eccellenza, bevuto quasi esclusivamente in estate ed associato al torneo di tennis più elegante che ci sia.

Ricetta segreta a base di gin, nata quasi duecento anni fa in un chiosco di ostriche in quel di Londra, oggi il Pimm’s (perlopiù nella versione più classica. No.1) è ancora scelto dalla nobiltà e dall’alta borghesia inglese ma ha raggiunto un mercato talmente vasto, da essere considerato un must nel mondo dei cocktails.Pimm's vintage adv

Ingredienti:

50 ml di Pimm’s No.1

150 ml di Ginger ale

Fetta d’arancia

Buccia di limone e cetriolo

Menta

Ghiaccio

L’eleganza del gusto consiglia: da non perdere la versione più chic e viziosa che vede il Pimm’s accompagnato da champagne o spumanti italiani. Ricordate di servirlo ghiacciato, altrimenti questo caldo continuerà ad averla vinta. Cheers ..

 


Secret recipe made with gin, born almost two hundred years ago in a kiosk of oysters in London, now the Pimm’s (mostly in the classic version No.1) is still chosen by the nobility and the upper middle class English but reached a market so large, that it is considered a must in the world of cocktails.

Ingredients:

Highball glass

50ml PIMM’S No.1

150ml of Lemonade

Mint, orange, strawberries

Cucumber to garnish and ice

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.