La barberia: passione e stili

Barberia

La cura della propria persona da sempre ha ricoperto un ruolo di fondamentale importanza nella vita dell’uomo. In un tempo tutto sommato recente l’uomo che voleva apparire ordinato e presentabile era abituato a far visita al suo barbiere di fiducia almeno una volta ogni due settimane per il taglio e, ad oggi, nonostante le abitudini, i canoni e i  modi di fare della comunità siano cambiati, il bisogno di recarsi dal barbiere è rimasto un momento da concedere a se stessi oltre che per la suddetta cura anche, e più nello specifico, per potersi “riparare” da quelle che sono le avversità e gli avvenimenti dai quali veniamo bombardati nel tran tran quotidiano. Tale situazione di relax con la “R” maiuscola lo si può raggiungere in poche pratiche mosse: affidarsi alle mani esperte e sapienti di figure che vanno oltre la semplice figura del barbiere, che riescono a capire cosa noi cerchiamo in quel momento, che riescono a coccolarci con un panno caldo e delle lozioni profumate inebrianti e annessi massaggi viso, il tutto puntato al totale abbandono per una razione di tempo che vorremmo fosse interminabile.

Barbershop

Oltre alle tecniche sopra citate il fattore rilevante che riesce a far sentire a proprio agio il cliente è l’ambiente che gli si presenta al momento che mette piede in una realtà opposta alla quotidianità frenetica: la barberia.

Dal parquet quasi vellutato dei barbershop americani dotati di poltrone imbottite al punto giusto quasi a dare l’impressione di essere abbracciati e allo stesso tempo coccolati dalla luce calda delle lampade, allo stile un po’ più freddo e metropolitano dei saloni di Londra dove troviamo piastrelle a rivestire le pareti e musica dal vivo, allo stile decisamente classico che troviamo invece a Parigi dove abbiamo pareti tappezzate di quadri e rappresentazioni classiche e tipiche della storia barbieristica e non, per arrivare, infine, allo stile diffuso in Olanda, spaziando tra Amsterdam e Rotterdam. Uno stile che più si avvicina a quello americano e che ha trovato forti riscontri positivi anche in Italia.

In Europa ed in particolar modo in Inghilterra, una caratteristica comune è quella di servire pre o post trattamento, a seconda dei casi, bevande alcoliche tipo birra, whiskey o drink vari per intrattenere il cliente e far sì che tutto non si riduca al semplice e solo atto del trattamento estetico.

Ad ogni modo le tipologie di barberie elencate puntano tutte allo stesso obiettivo: la cura del cliente. Dal punto di vista professionale ma soprattutto dal punto di vista umano. Il saper ascoltare ogni minima parola per potersi immedesimare nello stesso, in modo tale da potergli offrire il servizio che più lo rispecchia.

__________________

The personal care has always played a key role in human life. In a recent time the man who wanted to appear neat and presentable was used to pay a visit to his barber of confidence at least once every two weeks for the hair cut and, to date, despite the habits and lifestyle of the community are changed, the need to go to the barber remained a moment to be granted to themselves.

Barbershop

We can reach the relax in a few practical steps: rely on the expert hands of skilled barbers, who can understand what we are looking at that moment, they can cuddle with a warm cloth and heady scented lotions and outbuildings face massages, all pointed to the total neglect for a ration of time that we would be interminable.

In addition to the techniques mentioned above, the major factor that can make feel at ease the customer is the environment that occurs when you set foot in a reality opposed to the busy daily life: the barbershop.

From velvety parquet of American barbershops with upholstered chairs to the style a bit colder and metropolitan of the salons of London where there are tiles to cover the walls and live music. A very classic style we find in Paris where there are walls covered by paintings. Finally we have the popular style in Netherland, between Amsterdam and Rotterdam. A style that is closest to the US and that has found strong positive results also in Italy.

In Europe, a common feature is to serve, pre or post treatment, alcoholic drinks like beer or whiskey to entertain the customer and ensure that everything is not reduced to the simple act of aesthetic treatment.

However, all the types of barbershops listed point to the same goal: customer care. From the professional point of view but also from the human point of view. Knowing how to listen to each word to be able to identify itself in the customer to offer the service that most reflects him.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.