Mag Cafè: La Milano da Bere nel nuovo menù

Benvenuto settembre! Il mese dell’attesa e delle prospettive future. Riaprono le scuole, riparte la Serie A, ci si prepara al cambio di stagione con nuovi e buoni propositi. Se quindi gli appassionati di calcio scalpitano di vedere la prima di campionato, gli amanti del buon bere vivono settembre con il fiato sospeso, in attesa di scoprire il nuovo menù dei cocktails del Mag Cafè di Milano. 

Il Mag Cafè nel cuore di Milano è un locale in perfetto stile Bohémien, nato secondo l’idea imprenditoriale di Flavio Angiolillo (star del Bartending nel panorama Mondiale) e Marco Russo; specializzato nel mondo del bere miscelato con cocktails sorprendenti, dai gusti più delicati a quelli più forti, con uno staff sempre pronto a stupire con creazioni uniche e ricercate. 

A creare molta aspettativa per l’uscita della nuova drink list ogni anno è il Mag Cafè, che nel tempo è diventato tra i migliori cocktail bar d’Italia, grazie alla fantasia e creatività nella propria carta dei cocktails, che si distingue di stagione in stagione.

Il Coach è Francesco Bonazzi (bar manager), la squadra è formata da professionisti, che con mesi di anticipo lavorano nel progettare il proprio drink che poi viene inserito nel nuovo cocktail menù. 

Aspettative soddisfatte in pieno! Per il menù invernale del 2019 il Mag Cafè presenta: Best Cocktail Bars in Milan, il concetto del nuovo menù rappresenta un viaggio nel passato per celebrare i locali di Milano che hanno fatto la storia negli ultimi dieci anni. Un’ispirazione che nasce dall’orgoglio di essere Italiani e di valorizzare il territorio perché, se è vero che sul podio dei migliori cocktail bar al mondo vediamo sempre Londra, New York e Singapore, è anche vero che non bisogna dimenticare che siamo il paese dove sono nati alcuni ingredienti fondamentali per miscelare. “Noi vogliamo andare controtendenza ringraziando e celebrando degnamente tutti i locali della nostra città che, nell’ultimo decennio, hanno fatto la storia della Milano da Bere, regalandoci drink, sorrisi, accoglienza, sbronze e qualche hangover..!! Perchè Milan l’è un gran Milan” dice Francesco Bonazzi.

Prima di svelare i nuovi drinks, è doveroso ricordare alcuni signature cocktails che hanno fatto la storia del Mag Cafè e che potete vedere sulla prima pagina della lista. Sono quei cocktail che sarebbe “folle” pensare di togliere, come il Negroni del Marinaio ed il Giappone.

Negroni del Marinaio: Campari, Vermouth del Professore, Old Sailor Coffee, Mezcal Bruxo n1.

Giappone: Tovel’s Gin infuso allo Shiso, ginger beer, assenzio, cardamomo, sciroppo di salvia e lime.

I nuovi drinks, vi accompagneranno in un tour, composto da undici cocktail bar storici della città Meneghina. Locali che hanno segnato la storia della miscelazione milanese, in Italia e nel Mondo. Locali che hanno scoperto metodi di miscelazione storici, che hanno anticipato i tempi in periodi di Long Island e Vodka lemon. E che addirittura hanno fatto la storia dell’Aperitivo. Cocktails bar fatti di persone mosse dalla passione che, li porta ad una continua ricerca di nuove tecniche. Locali che per primi hanno creato trend ancora oggi popolari, stiamo parlando di: Rita, Cape Town Cafe, Bar Basso, Opera 33, Morgan’s, Panda, Camparino, Notthingham Forest, Luca&Andrea, Elettrauto Cadore e L’acerba

Da ogni singolo cocktail bar, il team del Mag Cafè, si è lasciato ispirare non solo dal drink cavallo di battaglia, ma anche dalla filosofia e storia che ha portato al successo il locale, come per esempio il Tikizen ispirato al Rita Tiki Room, fatto con Sipsmith Gin, Handep Jamaican Rum, Mr Three & Bros, “Falernum”, acqua di cocco, sciroppo di banane e lime. 

Super intrigante anche il Kandisky Martini, nato dall’ispirazione del Mondrian Martini di Dario Comini del Notthingham Forest, fatto con: Ginarte, umeshu Choyta extra shiso, Bitter Truth Orange bitters, 1 goccia di Olio al sale nero, the matcha, paprika affumicata. Un ottimo drink per gli amanti del Martini Cocktail. 

Ad arricchire la bar experience dei nuovi drink del Mag Cafè ci sono le due righe di narrazione legate ad ogni cocktail, che raccontano alcune curiosità del bar selezionato, tipo il Dolse Amaro Cocktail, ispirato al Bar Basso, il bar dove nacque il Negroni Sbagliato.

La lista contiene un’intera pagina dedicata agli spirits preferiti dalla squadra del Mag Cafè intitolata I Nostri Colpi di Fulmine, una selezione di distillati proposti in qualsiasi variante, da un twist a un grande classico o da provare in purezza. Tra i preferiti troviamo: Belvedere Vodka Smogory Forest, Bulleit Whiskey, Flor De Cana Rum e altri.

Tutte le ricette del menù vengono ben descritte con ingredienti, idea di percezione di gusto (morbido, bitter, acido o dolce) per facilitare la scelta. Per dare sempre un tocco di unicità e novità, sotto ad ogni descrizione del cocktail, troviamo rappresentato un IPhone in verticale con google maps aperto, ad indicare la distanza che c’è tra il Mag Cafè ed il cocktail bar scelto per la creazione del drink. Un dettaglio da non sottovalutare, anzi, è un invito ad andare in quel cocktail bar, un segnale di unione, tra il Mag Cafè e i diversi locali che compongono questo fantastico menù. 

Attenzione! Non dimenticate il sottobicchiere, perché se lo presenterete all’interno di uno dei locali citati, avrete in omaggio il delizioso Amaro di Farmily.


Welcome September! The month of waiting and future prospects. Schools re-open, Italian Serie A starts again, we prepare for the change of season with new and good intentions. Therefore, if football fans are prickly to see the championship premiere, the lovers of mixology live in September with bated breath, waiting to discover the new menu of cocktails at Milan’s Mag Cafè.

To create great expectation for the release of the new drink list every year is the Mag Cafè, which over time has become one of the best cocktail bars in Italy, thanks to the imagination and creativity in its list of cocktails, which stands out in season in season.

The Mag Cafè in the heart of Milan is a place in perfect Bohemian style, born according to the entrepreneurial idea of Flavio Angiolillo (Bartending star on the world scene) and Marco Russo; specialized in the world of drinking mixed with amazing cocktails, from the most delicate tastes to the strongest ones, with a staff always ready to amaze with unique and refined creations.

The Coach is Francesco Bonazzi (bar manager), the team is made up of professionals who, months in advance, work on designing their own drinks which are then added to the new cocktail menu.

Expectations fully met! For the winter menu of 2019 the Mag Cafè presents: Best Cocktail Bars in Milan, the concept of the new menu represents a journey into the past to celebrate the Milanese places that have made history in the last ten years. An inspiration that comes from the pride of being Italian and enhancing the territory because, if it is true that on the podium of the best cocktail bars in the world we always see London, New York and Singapore, it is also true that we must not forget that we are the country where some fundamental ingredients for mixing were born. “We want to go against the grain by thanking and celebrating with dignity all the places in our city that, in the last decade, have made the history of Milano da Bere, giving us drinks, smiles, hospitality and some hangovers .. !! Perché Milan l’è un gran Milan”, says Francesco Bonazzi.

Before revealing the new drinks, it is important to remember some signature cocktails that have made the history of the Mag Cafè and that you can see on the first page of the list. They are those cocktails that would be “crazy” to think of taking off, like the Negroni of the Sailor and Japan.

Negroni del Marinaio: Campari, Professor’s Vermouth, Old Sailor Coffee, Mezcal Bruxo n1.

Japan: Tovel’s Shiso Gin infused, ginger beer, absinthe, cardamom, sage syrup and lime.

The new drinks will accompany you on a tour, consisting of eleven historic cocktail bars in the Meneghina city. Places that have marked the history of Milanese mixing, in Italy and in the world. Locals who have discovered historical mixing methods, who have anticipated the times in periods of Long Island and Vodka lemon. And that they even did the story of the Aperitivo. Cocktails bars made of people driven by the passion that leads them to a continuous search for new techniques. Locations that first created trends that are still popular today, we are talking about: Rita, Cape Town Cafe, Bar Basso, Opera 33, Morgan’s, Panda, Camparino, Notthingham Forest, Luca & Andrea, Elettrauto Cadore and L’acerba.

From every single cocktail bar, the Mag Cafè team was inspired not only by the flagship drink, but also by the philosophy and history that brought the venue to success, such as the Tikizen inspired by the Rita Tiki Room, made with Sipsmith Gin, Handep Jamaican Rum, Mr Three & Bros, “Falernum”, coconut water, banana syrup and lime.

Super intriguing also Kandisky Martini, born from the inspiration of Dario Comini’s Mondrian Martini of Notthingham Forest, made with: Ginarte, umeshu Choyta extra shiso, Bitter Truth Orange bitters, 1 drop of oil with black salt, matcha, smoked paprika. A great drink for Martini Cocktail lovers.

To enrich the bar experience of the new drinks of the Mag Cafè there are the two lines of narration linked to each cocktail, which tell some curiosities of the selected bar, like the Dolse Amaro Cocktail, inspired by the Bar Basso, the bar where the Negroni Sbagliato was born.

The list contains an entire page dedicated to the spirits preferred by the Mag Cafè team entitled Our Strikes of Lightning, a selection of distillates offered in any variant, from a twist to a great classic or to try in purity. Favorites include Smogory Forest Belvedere Vodka, Bulleit Whiskey, Flor De Cana Rum and others.

All the recipes in the menu are well described with ingredients, an idea of taste perception (soft, bitter, acid or sweet) to facilitate the choice. To always give a touch of uniqueness and novelty, under each description of the cocktail, we find represented an IPhone vertically with google maps open, to indicate the distance that is between the Mag Cafè and the cocktail bar chosen for the creation of the drink . A detail that should not be underestimated, indeed, is an invitation to go to that cocktail bar, a sign of union, between the Mag Cafè and the different places that make up this fantastic menu.

Warning! Don’t forget the coaster, because if you present it in one of the places mentioned, you will receive the delicious Amary from Farmily.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.