Napoli su misura: Corrado – artigiani pantalonai

Napoli, con i suoi colori, l’atmosfera magica e le piccole botteghe, è da sempre considerata la culla dell’artigianato e della sartoria italiana, apprezzata in tutto il mondo per il suo stile inconfondibile. L’Eleganza del Gusto si è recata personalmente nel capoluogo partenopeo per scoprire alcune realtà artigiane che portano avanti la tradizione della Napoli su misura e fanno della qualità il loro diktat fondamentale.

Il viaggio inizia da un capo maschile per antonomasia, il Pantalone, complemento essenziale dell’uomo di stile, oggi sempre più esigente e cosmopolita, propenso a combinare il ritmo frenetico della vita quotidiana, con l’istinto di indossare qualcosa di unico e di classe. Sulla scia di nuova filosofia del menswear emergono realtà artigianali come quella di Corrado – artigiani pantalonai, che, in un piccolo laboratorio di Orta di Atella, un comune a pochi chilometri da Napoli, in provincia di Caserta, realizza un pantalone curato, duraturo e dalle rifiniture artigianali, destinato al gentleman moderno, connoisseur dello stile classico e del buon gusto. Massimo Corrado, titolare, nonché sarto e modellista del laboratorio, fondato nel 2010, proviene da una stirpe di sarti da cui apprese la nobile arte del taglio e cucito fin da bambino ed oggi, con lo stesso spirito di appartenenza per il proprio territorio e la passione trasmessagli dal padre e la madre, diffonde i segreti del cucire ai propri figli e ai giovani intenti ad apprendere i dettami del mestiere. La lavorazione del pantalone Corrado è un ibrido tra quella sartoriale in sensu stricto e quella industriale, difatti il suo laboratorio artigiano non è la classica bottega sartoriale, né una grande azienda; i suoi dipendenti sono soprattutto giovani del territorio, impegnati giornalmente nella costruzione di un pantalone che si avvicina molto a quello sartoriale, grazie ai tessuti pregiati e ai dettagli tipici del pantalone hand made.

Questa sapiente combinazione di lavorazione concepita con un minor numero di passaggi manuali e caratteristiche tipiche di un prodotto fatto a mano, consente, non solo di mantenere intatta l’allure del capo sartoriale, tipica della Napoli su misura, ma di offrire diverse tipologie di prodotto, dal pronto in taglia – Ready To Wear – al su misura – Made to Measure – , acquistabili online: basta scegliere il tessuto, il colore, fornire le proprie misure grazie ad un pratico tutorial ed, eventualmente, personalizzarlo a seconda delle proprie preferenze e stile. Occorrono circa due settimane per ricevere il pantalone finito, senza alcuna prova intermedia, in quanto la loro abilità – ci spiega Massimo Corrado – consiste nel creare un pantalone dal fitting perfetto e confortevole, affidandosi ad una modellistica ben congeniata e a passaggi costruttivi estremamente accurati e rigorosi, che riprendono i canoni della sartoria tradizionale, ma si combinano con un sapiente uso della tecnologia, senza che questa sia troppo invasiva. La stiratura, ad esempio, nel caso del pantalone su misura, è eseguita prima con apposite presse, in grado di distribuire in modo uniforme il vapore ed in seguito in modo manuale, come da tradizione, al fine di impartire il famoso profilo ad “S”, necessario a plasmare la naturale curvatura della gamba.

Massimo Corrado ci racconta il suo pantalone, in particolare ci mostra alcune peculiarità che lo contraddistinguono: la cintura, al suo interno, presenta un band roll, in grado di sostenere la parte alta del pantalone, evitando che questa si arrotoli intorno al girovita; la silesia, striscia di cotone cucita internamente, in corrispondenza del limite inferiore della cintura, è provvista di soffietti apribili e, sul retro, di uno spacco a “V” per assecondare ogni movimento del cliente; la tasca anteriore destra è dotata di un taschino interno ferma spiccioli; ogni pantalone possiede rimessi di tessuto interno, nella parte posteriore e laterale, che permettono di apportare eventuali modifiche; le cuciture sono realizzate con un punto a catenella, il quale consente di avere una maggiore elasticità nei punti particolarmente soggetti a sollecitazioni, evitando accidentali strappi del tessuto; l’abbottonatura è rinforzata da un doppio bottone che sostiene la parte alta del ventre, mentre nell’interno gamba è possibile far inserire una fodera interna, denota come ginocchiera, la quale, grazie alla sua particolare resistenza, evita quegli antiestetici rigonfiamenti che vengono a crearsi dopo la seduta, in gergo napoletano detti “quaquecchie”. Sono queste le caratteristiche di base che connotano il pantalone Corrado, il quale si arricchisce con fibbiette laterali per la regolazione della vita, pinces classiche o baciate, cinturini con prolunghe quadre, a forchetta o dalla forma peculiare, taschini porta orologio con e senza pattina, a seconda del modello o del gusto del cliente.

Questa maestria artigiana trova massima espressione nell’ultima collezione di Corrado, che è un omaggio agli otto re dell’allora Regno di Napoli – Normanno, Svevo, d’Angiò, Aragona, Asburgo, Borbone, Murat e Savoia – le cui statue sono esposte sulla facciata di Palazzo Reale in Piazza del Plebiscito a Napoli e ribadisce l’amore per la propria terra. Ogni pantalone della collezione ha una linea distinta e accattivante, realizzato con pregiati tessuti italiani e che, in generale, ben si presta allo spezzato; da indossare, ad esempio, in combinazione con un altrettanto capo iconico del guardaroba maschile, il blazer, in vista della bella stagione.

In definitiva, quella di Corrado è una realtà artigianale in continua evoluzione, che dà spazio ai giovani, alla ricerca di dettagli e proposte innovative. La possibilità di personalizzare il pantalone assicura al cliente un capo esclusivo e inimitabile, il quale, seppure realizzato con un minor numero di passaggi manuali, presenta uno standard qualitativo, in termini di tessuti e rifiniture, tali da avvicinarlo molto al prodotto sartoriale, con il vantaggio di essere maggiormente versatile e durevole, nonché più accessibile in termini di costo e tempo. Il loro motto è un inno al lavoro artigianale, fatto di passione, minuzia e spontaneità dei gesti, in grado di infondere quell’emozione unica della Napoli su misura:

“Con le Mani e con il Cuore perché ogni volta che indosserai i nostri pantaloni sentirai il calore delle nostre mani ed i battiti del nostro cuore.”


Naples, with its colors, magical atmosphere and small shops, has always been considered the cradle of Italian craftsmanship and tailoring, appreciated throughout the world for its unmistakable style. Eleganza del Gusto went personally to the Neapolitan capital to discover some artisan realities that carry out the “Napoli su misura” (Naples custom-made) tradition and make of the quality their fundamental diktat.

The journey begins with a man’s garment par excellence, the Trousers, an essential complement for the stylish man, nowadays increasingly demanding and cosmopolitan, inclined to combines the frenetic rhythm of everyday life, with the instinct to dresses something unique and classy. On the wake of the new menswear philosophy, emerge artisan realities such as that of Corrado – artigiani pantalonai, which, in a small workshop in Orta di Atella, a town a few kilometers from Naples, in the province of Caserta, realizes tidy, durable and with handcrafted finishes trousers, intended for the modern gentleman, skillful of classic style and good taste. Massimo Corrado, owner, as well as tailor and model maker of the laboratory, founded in 2010, comes from an ancestry of tailors from which he learned the noble art of cutting and sewing since he was a child and today, with the same spirit of belonging for his own territory and passion transmitted to him by his father and mother, spreads the secrets of sewing to his children and young people intent on learning the dictates of the craft. The workmanship of the Corrado trousers is a hybrid between the sartorial sensu stricto one and the industrial one, in fact its artisan laboratory is not the classic sartorial workshop, nor a great company; its employees are above all young people of the territory, every day involved in the construction of a trouser that are very close to tailoring one, thanks to fine fabrics and details typical of hand-made trousers.

This masterly combination of a workmanship conceived with a smaller number of manual steps and typical characteristics of a handmade product, allows not only to keep intact the allure of the tailored garment, typical of the “Napoli su misura”, but to offers different types of products , from Ready To Wear to Made to Measure, available online: it is only necessary to choose the fabric, the color, to provide own measurements thanks to a practical tutorial and, possibly, customize the trousers according to own preferences and style. It takes about two weeks to receive the finished garment, without any intermediate tests, because their ability – explains Massimo Corrado – consists in creating a trouser with a perfect and comfortable fit, relying on well-thought-out modeling and extremely accurate and rigorous construction steps, which reflect the canons of traditional tailoring, but they are combined with a well-advised use of technology, without this being too invasive. For example, in the case of custom-made trousers, ironing is performed first with special presses, capable of evenly distributing the steam and then manually, as tradition dictates, in order to impart the famous “S” profile, necessary to shape the natural curvature of the legs.

Massimo Corrado tells us about his trouser, in particular he shows us some peculiarities that distinguish it: the belt, inside, has a band roll, able to support the upper part of the trouser, preventing it to rolling up around the waist; the “silesia”, a cotton strip that is sewn internally, at the lower limit of the belt, has openable vents and, on the back, a “V” split to accommodate every movement of the customer; the front right pocket has a coin holder internal pocket; in each pair of trousers there are remnants of internal fabric, in the back and side parts, which allow potential size changes to be made; the seams are made with “punto a catenella” (chain stitch), which allows getting greater elasticity in that points particularly subject to stress, avoiding accidental tears in the fabric; the buttoning is reinforced by a double button that supports the upper part of the abdomen, while in the inside leg it is possible to insert an inner lining, denotes as kneepad, which, thanks to its particular resistance, avoids those unsightly swellings that are created after the sitting, in Neapolitan jargon called “quaquecchie”. These are the basic characteristics that denote the Corrado trousers, which are enriched with side adjusters for adjusting the waist, classic or kissed pinces, belts with square, fork or peculiar-shaped extensions, watch pockets with and without flap, depending on the model or customer taste. This artisan mastery finds its highest expression in Corrado’s latest collection, which is a tribute to the eight kings of what was once the Kingdom of Naples – Norman, Swabian, Anjou, Aragon, Habsburg, Bourbon, Murat and Savoy – whose statues are exhibited in Piazza del Plebiscito in Naples and reiterates the love for own land. Each trouser of the collection has a distinct and appealing line, made with fine Italian fabrics and which, in general, lends itself well to broken suit; to be worn, for example, in combination with an equally iconic piece of the man’s wardrobe, the blazer, in view of the warm season.

Ultimately, that of Corrado is a constantly evolving artisan reality, which gives space to young people, looking for details and innovative proposals. The possibility of customizing the trousers ensures to the customer an exclusive and inimitable garment, which, although is made with fewer manual steps, presents a standard quality, in terms of fabrics and finishes, such as to bring it very close to the sartorial product, with the advantage of being more versatile and durable, as well as more accessible in terms of cost and time. Their motto is a hymn to craft work, made of passion, meticulousness and spontaneity of gestures, able to instill that unique emotion of the “Napoli su misura”:

“With Hands and with the Heart because every time you wear our trousers you will feel the warmth of our hands and the beating of our hearts.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.