Travels

Si, Viaggiare: Cuba

Gentlemen smoking

I pomeriggi cubani sono lenti come lo scorrere di un tempo pigro inebriato dal fumo di un Montecristo e bagnato da sorsi di rum.


Cuba, isola dall’anima nobile ma dall’aspetto decadente accoglie i suoi ospiti come una Musa dai colori invecchiati ma sempre vivaci. L’eco dei Caraibi raccontati dagli elogi di Garcia Lorca o da Hemingway che ne fece la sua patria adottiva, si mescola alle storie dei pirati e alle loro scorrerie.Il tramonto incornicia il Cristo dell’Havana, a tratti svigorita, ma sempre meravigliosa; i palazzi fatiscenti del centro Habana, si mischiano ai preziosi edifici coloniali dell’Habana Vieja in un mix che racconta di come Cuba, al cambiamento, ci creda ancora, stanca ma integerrima.

Insomma, vi sembrerà di immergervi nel tempo coccolati dalla poesia di questo posto, lento.


The Cubans afternoons  are slow as the passing of a lazy time inebriated by the smoke of a Montecristo and wet from sips of rum.

The echo of the Caribbean told by praises of Garcia Lorca or Hemingway, who made it his adopted home, is mixed to the stories of pirates and their raids.

In the end, you will feel pampered from time, to immerse yourself in the poetry of this place, slow.

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.