EdG introduces Calzoleria Riccardo Borella

Ambizione e grande passione artigiana sono i connotati di un nuovo nome di cui l’Ars Sutoria italiana si arricchisce: Riccardo Borella, calzolaio – dalla spiccata vocazione per l’arte calzaturiera – che apre le porte ai cultori dell’eleganza maschile.

L’estro manuale e la ricerca per le materie prime sono gli elementi chiave che contraddistinguono le sue creazioni e dalle quali emerge un animo particolarmente affine al classico e all’armonia delle forme, invocando al piacere di indossare un prodotto di qualità e raffinatezza: dalla classica francesina, derby, monk strap, al mocassino, affiancati da borse e piccola pelletteria, in cui ogni dettaglio è minuziosamente eseguito nel rispetto della più solida tradizione del fatto a mano.

Quello di Riccardo Borella è un istinto creativo manifestatosi fin dall’infanzia, quando si dedica alla lucidatura delle calzature di famiglia e che, negli anni, si è accresciuto a tal punto da portarlo all’abbandono di una vita che s’incentrava sugli studi in Economia e Commercio, conducendolo sulla strada della calzoleria.

Un tuffo coraggioso nei meandri dell’artigianato calzaturiero, attraverso il quale Riccardo Borella riesce ad appagare quel suo bisogno interiore di creare una propria identità espressiva, testimoniando che esiste ancora la volontà di dedicarsi, con orgoglio e determinazione, ad un antico mestiere vanto del Made in Italy. I primi passi iniziano nel 2006, con il corso di design della calzatura presso l’Istituto Burgo di Milano, diplomandosi l’anno successivo in modelleria della scarpa presso la rinomata scuola Ars Sutoria di Milano. Dopo un breve lavoro per il calzaturificio Nebuloni alle porte di Milano e il conseguimento di un apprendistato presso la calzoleria Gaetano Messina (MI), nel 2012, incorniciata dal mistico paesaggio del Lago Maggiore, nasce la Calzoleria Riccardo Borella, ad Arona (NO), in via Botelli 2.

Oggi Riccardo Borella realizza le sue opere con grande tecnica calzaturiera, cesellando materiali pregiati come il vitello e i pellami esotici, soddisfacendo ogni grado di personalizzazione che la scarpa può offrire, dal ready to wear, made to order, alla massima eloquenza del su misura. Il taglio del pellame; il fascino della lavorazione della forma, dalla suola alla tomaia ed il loro assemblaggio; le cuciture; ogni passaggio è un lavoro di poesia manuale che Riccardo Borella esegue sulle note di una maestria tutta da scoprire. Il suo percorso, in continua evoluzione, è intessuto di esperienze, savoir faire ed incontri, tra cui trunk show nelle metropoli di Parigi, Berlino, Ginevra e da poco approdato nella Milano city, all’interno di uno showroom in via Monte della Pietà 21, a due passi dalla prestigiosa via Montenapoleone.

Con la sua instancabile dedizione per la calzoleria e la sua piccola realtà artigiana, in cui il lavoro di bottega si rinnova e si perfeziona, Riccardo Borella non poteva passare inosservato sotto l’occhio sempre vigile de l’Eleganza del Gusto in materia di eccellenze del fatto a mano e con il quale nasce una partnership che prospetta ad un viaggio nei segreti più intimi ed accattivanti di un capo essenziale nell’eleganza maschile: la scarpa artigianale.


Ambition and a great artisanal passion are the connotations of a new name of which the Italian Ars Sutoria is enriched: Riccardo Borella, shoemaker with a strong vocation for shoemaking, which opens the doors to lovers of men’s elegance.

The manual inspiration and the research for raw materials are the key elements that distinguish his creations and from which emerges a soul particularly near to the classic and harmony of forms, invoking the pleasure of wearing a quality and refinement product: from classic oxford, derby, monk strap, loafer, flanked by bags and small leather, where every detail is meticulously executed in compliance of the most solid handmade tradition.

His is a creative instinct manifested since childhood, when he devoted himself to the polishing of family shoes and that over the years has grown to such an extent as to lead him to abandonment of a life that focused on Economics and Business studies, leading him on the shoes street.

A courageous dip into meanders of footwear craftsmanship, through which Riccardo Borella manages to satisfy his inner need to create his own expressive identity, testifying that there are still those who have the desire to dedicate oneself, with pride and determination, to an ancient profession excellence of Made in Italy. It all starts in 2006, when Riccardo Borella moved his first steps in the footwear world through the shoe design course at the Istituto Burgo in Milan, graduating the following year in shoe modeling at the renowned Ars Sutoria School in Milan. After a short work for the Nebuloni shoemaking near Milan and the achievement of an apprenticeship at the Gaetano Messina (MI) shoemaker, in 2012, framed by the mystic landscape of Maggiore Lake, Calzoleria Riccardo Borella is born in Arona (NO), in via Botelli 2.

Today Riccardo Borella realizes his works with great footwear technique, chiselling fine materials such as calfskin and exotic leathers and satisfying every degree of customization that the shoe can offer, from ready to wear, made to order, to the maximum eloquence grade of bespoke shoe. The cut of the leather, the charm of working the shape, from the sole to the upper and their assembly, stitching, each step is a work of manual poetry that Riccardo Borella performs on the notes of his mastery to be discovered. His constantly evolving path is interwoven with experiences, how-know and meetings, including trunk shows in the metropolises of Paris, Berlin and Geneva and recently arrived in Milan, in a showroom in Via Monte della Pietà 21, a few steps from the prestigious Via Montenapoleone.

With his tireless dedication to the shoe manufacture and his small artisan reality, where the work of small shop is renewed and perfected itself, Riccardo Borella could not go unnoticed under the ever-watchful eye of the Eleganza del Gusto in terms of handmade excellence, formalizing his partnership, with the promise of a journey aimed at discovering of the most intimate and captivating secrets of garment with essential importance in the men’s wardrobe: the handmade shoes.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.