Alex Frezza: Steward dell’ospitalità

Alex Frezza, per chi non dovesse conoscerlo, rappresenta un’icona del bartending Italiano, anche se lui si definisce semplicemente uno steward dell’ospitalità. Un nome che è riuscito negli anni a far riconoscere Napoli non solo come la città della pizza o del babà, ma anche come la capitale del sud Italia, quando si parla di bere miscelato.

Continue Reading

Mag Cafè: La Milano da Bere nel nuovo menù

Benvenuto settembre! Il mese dell’attesa e delle prospettive future. Riaprono le scuole, riparte la Serie A, ci si prepara al cambio di stagione con nuovi e buoni propositi. Se quindi gli appassionati di calcio scalpitano di vedere la prima di campionato, gli amanti del buon bere vivono settembre con il fiato sospeso, in attesa di scoprire il nuovo menù dei cocktails del Mag Cafè di Milano. 

Continue Reading

Giacomo Giannotti: l’Italia conquista la Spagna

Ben due volte Best Barman of Spain (anche se Italianissimo), nel 2014 alla finale nazionale del prestigioso Diageo Reserve Worldclass e nel 2017 premio Fibar. Il suo locale è nella lista dei Top 10 New Opening Bar secondo Tales of the Cocktails, festival internazionale dedicato al mondo del bar organizzato a New Orleans. Nel 2018 la prestigiosa autorità di settore, World’s best 50 Bar, lo piazza al 37° posto tra i migliori cocktail bar al mondo. Stiamo parlando di Giacomo Giannotti e il suo cocktail bar: Paradiso, a Barcellona.

Continue Reading

Barlady: 5 stelle della miscelazione italiana

Se facciamo un salto nel passato, possiamo ricordare alcune donne che hanno cambiato la società, donne che hanno lottato per i propri diritti civili e politici, donne che – in epoche dove venivano di norma considerate inferiori all’uomo – sono riuscite a restare nella storia, rivendicando i loro talenti, in qualsiasi settore, anche in quello del bar. Era il 1903 quando a far parlare di sé fu Ada Coleman (a cui ho voluto dedicare la copertina di questo articolo), ricordata di sicuro per il suo talento come barlady ma soprattutto perché fu la prima donna a salire dietro il bancone del celeberrimo American Bar del Savoy Hotel di Londra (tempio della miscelazione), con la figura di Head Bartender.

Continue Reading

Francesco Galdi: campione con gli occhi da bambino

Francesco Galdi è una di quelle persone che basta poco per capire che non è solo un bartender, ma molto di più. Francesco Galdi è l’alunno che tutte le maestre vorrebbero avere, il composto, che mangia solo durante la ricreazione ed è subito pronto ad alzare la mano. E se i suoi ex compagni di scuola lo ricordano così, noi della bar industry, invece, non possiamo dimenticare che Francesco si è trovato a doverne alzare due di mani, quando è stato proclamato Miglior Bartender d’Italia alla finale nazionale del prestigioso Diageo Reserve Worldclass nel 2018.

Continue Reading

Morgana Lounge Bar: Christian e Guido re di Taormina

“L’Italia senza la Sicilia non lascia immagine alcuna nello spirito. Qui è la chiave di ogni cosa”.

Fu questa la riflessione che fece il grande scrittore Goethe, durante il suo viaggio in Sicilia, un inno  alla bellezza intramontabile di questa terra. Perchè si sa, quando si parla di Sicilia, tra le prime cose che vengono in mente ci sono arte, storia, cultura, cibo e mare, ma, lasciatemi aggiungere, anche lusso e alta miscelazione, perché, sì, c’è anche questo! Basta varcare la porta del Morgana Lounge Bar, di Christian Sciglio e Guido Spinello.

Continue Reading

Paolo Viola, un viaggio nella mixology di gusto.

Chi mi conosce lo sa che di viaggi ne ho fatti tanti, quasi sempre per lavoro. Anni di studio, sacrifici, obiettivi e soddisfazioni raggiunte, hanno fatto crescere una reputazione ed una credibilità nei miei confronti sempre più solide, ecco perché  ho deciso di iniziare questo viaggio all’interno della mixology, facendovi assaporare il piacere del bere bene, con un focus sugli spirits e la liquoristica che offre il nostro “Bel Paese”. 

Paolo Viola

Continue Reading

ITALICUS, il Rosolio di Bergamotto

Il Rosolio torna di moda, si fa conoscere nel mondo e riscoprire in Italia. Giuseppe Gallo, personaggio di spicco della bar industry italiana nel Regno Unito, è l’ideatore e fondatore di ITALICUS, il nuovo Rosolio di Bergamotto. Dopo il lancio tra Londra e New York, capitali indiscusse del bere miscelato, ITALICUS sta prendendo piede anche in Italia dove il rosolio ha una lunghissima tradizione. Continue Reading

L’Eleganza del Gusto arriva a Milano

Il Club de l’Eleganza del Gusto apre le sue riservate stanze nel cuore di Milano: al centro di tutto ma lontani dalla frenesia meneghina, in una strada privata che richiama gli storici speakeasy americani e che attira la vista attenta di quei gentiluomini affini al culto dell’elegantia. Continue Reading

Gin Tonic: il cocktail elegante

Il Gin Tonic è un long drink a base di gin e acqua tonica ormai tra i più celebri ed iconici. Amato da divi e dive del passato, soprattutto negli anni ’60, fu introdotto quasi come medicina dai coloni inglesi in India e si diffuse rapidamente nell’Occidente per poi perdere fama e rimanere quasi solo tra le scelte degli studenti parigini fino a metà ‘900. Continue Reading

Cocktail Botanici: un nuovo mondo nel bicchiere

Prodotti classici come gli amari, ottenuti da diversi processi produttivi e distinti mix di erbe, fiori, radici ed estratti di piante, danno vita a nuove bevande, i cocktail botanici.

Manhattan, Long Island Iced Tea, New York Sour, Staten Island Ferry, nomi di cocktail della città che non dorme mai, New York, dove le persone vanno a scuola per imparare a fare le bevande, con la famosa scuola per barman situata nella zona di East Williamsburg, conosciuta anche come la Capitale hipster di New York. Continue Reading

Café Trussardi X l’Eleganza del Gusto

tommaso-cecca-beer-americano-preparazione

Nel cuore di Milano, ad un passo dal Teatro alla Scala, Tommaso Cecca miscela ed inventa pozioni ispirate al suo pubblico gaudente. Lo abbiamo incontrato all’interno del Café Trussardi alla Scala (del quale è bar manager, ndr) e ci siamo fatti raccontare come, nella città più assediata dai classici aperitivi, un nuovo cocktail possa ribaltare ed innovare il concetto di happy hour. Continue Reading

Speakeasy: an Hanky Panky, please!

Hanky Panky

Nel periodo tra il 1920 e il 1933, quando negli Stati Uniti era vietato il consumo di alcolici, fiorirono locali clandestini chiamati speakeasy (per entrare bisognava conoscere la parola d’ordine), all’interno dei quali si servivano cocktail a base di whisky.

Speakeasy sarà, dunque, il nome di questa rubrica che vi racconterà la storia (con ricetta annessa) dei cocktail più in voga negli anni del proibizionismo. Eccovi il primo. Continue Reading